logo facebook SEGUICI SU FACEBOOK
config

In Libreria

Gong: la grande storia dei medi e dei massimi

GongIl libro di Vittorio Parisi non può mancare nella biblioteca degli appassionati di boxe


E’ facile parlare bene di “GONG”, il libro scritto da un caro amico, nonché un’enciclopedia vivente del pugilato qual è Vittorio Parisi.
Attraverso le 275 pagine della sua puntigliosa e ammirevole fatica, si possono rivivere le vicende che hanno reso immortali le due categorie più classiche e amate del pugilato: quelle dei medi e dei massimi.
Per chi segue la Noble Art, sfogliare “GONG” è come aprire un vecchi baule di bei ricordi, di immagini ingiallite ma non sciupate dal tempo, di cui anzi esibiscono i segni come un ulteriore strumento di fascino e di affetto. Non si tratta della solita e tradizionale ricerca storica, tipica dell’infinità di libri dedicati alle varie discipline sportive, ma qualcosa di più.
Oltre alle date e i nomi, si ha l’occasione di venire a contatto con moltissimi particolari di ciò che sta dietro alle quinte, di aprirsi a risvolti di vita vissuta che ben pochi conoscono; una specie di film espresso attraverso le parole che riconferma, semmai ce ne fosse bisogno, come la magia del pugilato rimanga inalterata attraverso i decenni, quasi a conservare una freschezza sulla quale la polvere non trova dimora.
Vittorio Parisi è un Direttore d’Orchestra lirico-sinfonico e docente al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano; un uomo d’arte e di cultura, quindi, che quotidianamente dedica tanto del proprio tempo alla boxe, sia quella splendente sotto i riflettori delle immense arene, sia quella umile e in bianco-nero delle modeste palestre di periferia.
Non c’è da meravigliarsi, perché egli è uno di coloro (e con quali illustri predecessori!) che sostengono che ridurre la boxe ad una sfida di pugni significa non capirla a fondo; solo indagando e apprezzando ciò che vi sta “dietro” se ne possono cogliere i valori, le miserie, le glorie, le debolezze e la forza, i reconditi misteri che l’hanno fatta attraversare i millenni, senza mai conoscere l’oblio.
Ciò rende la boxe un’arte e quindi che sia un’artista a scriverne, guidato da profondo rispetto e amore, è la conseguenza logica.
Sotto gli occhi dei lettori passano nomi di uomini e campioni consegnati ormai da oltre un secolo alla leggenda; alcuni più popolari, altri meno, ma tutti accomunati da esistenze comunque degne di essere ricordate, perché vissute “tutte d’un fiato”, come ben s’addice ad esseri umani “speciali” quali sono da sempre i guerrieri del ring, meritevoli d’immensa ammirazione o talvolta di profondo disprezzo. Angeli e demoni, certo. Mai però indegni di interesse.
Attraverso la boxe dei tempi più remoti, le pagine di “GONG” ci trasportano progressivamente a oggi, all'inflazione dei titoli, ai campioni diversi e numerosi di un unico mondo, a quegli atleti che tutti conoscono, anche i più giovani. Arrivare alla contemporaneità è però semplice, gradevole e persino il caos attuale assume ordine attraverso la penna di Parisi, che riesce a mettere in secondo piano la confusione, lasciando il primo piano ai soli che lo meritano, cioè i pugili, che oggi come ieri continuano a perpetuare il mito della boxe e che nulla c’entrano con i bizantinismi di coloro che pensano esclusivamente ad interessi di cassa.
Come semplice appassionato e lettore, sono giunto all’ultima pagina arricchito di mille nuove conoscenze e convinto che l’opera di Vittorio Parisi non può mancare nella biblioteca di ogni appassionato di Noble Art.
Sono certo che la stessa sensazione la proveranno tutti coloro che leggeranno “GONG”!

Gualtiero Becchetti

NB: Il libro (18 euro) é reperibile nelle maggiori librerie, ma si può ordinare anche online attraverso i siti più noti che vendono su internet. Basta digitare Vittorio Parisi Gong su un motore di ricerca tipo Google ed escono varie possibilità, oppure rivolgersi a www.bradipolibri.it

RIFERIMENTI

BOXE RING WEB

EDITORE FLAVIO DELL'AMORE

Autorizzazione Tribunale di Forli' n. 2709

FORUM

logo boxeringweb2017c

Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...

ACCEDI