logo facebook SEGUICI SU FACEBOOK
config

NonSoloBoxe

Michele Genovese, in arte “Piripicchio”, è un nome che dirà nulla a chi stia leggendo questo articolo, eppure è stata l’unica maschera comica che Bari abbia mai avuto, altroché Lino Banfi; Piripicchio nacque a Barletta il 5 luglio del 1907, e fece ridere intere generazioni di baresi e non. Era un attore di strada, non ha mai recitato in un teatro e non divenne celebre e ricco: alla fine di ogni spettacolo gli spettatori in strada e quelli che assistevano alla sua performance affacciati al proprio balcone gli elargivano qualche moneta o delle sigarette d’importazione. A Piripicchio bastavano una bombetta ed i baffetti simili a quelli del grande comico Chaplin e soprattutto il bastone, che diveniva parte integrante perché spesso lo puntava a terra per poi afferrarlo a volo più volte, facendolo accompagnare da gesti allusivi e battute argute in dialetto barese.

Si possono anche perdere i play off, dopo una rimonta durata 42 giornate, per due pareggi subiti per delle sviste arbitrali, ma conquistare il pubblico cinematografico( non solo barese) grazie ad un documentario che non celebra dei vincitori, ma degli splendidi perdenti: è il caso del film “Una meravigliosa stagione fallimentare “del regista Mario Bucci, che racconta la magnifica ed insperata cavalcata del Bari durante lo scorso campionato, una squadra passata in pochi mesi da società fallita per debiti a fenomeno sui social grazie ai selfie realizzati dai giocatori principali per celebrare negli spogliatoi i loro festeggiamenti per una serie di vittorie consecutive che portarono la squadra biancorossa a sfiorare la promozione in A, fermata solo dal Latina nelle semifinali play- off.  

RIFERIMENTI

BOXE RING WEB

EDITORE FLAVIO DELL'AMORE

Autorizzazione Tribunale di Forli' n. 2709

FORUM

logo boxeringweb2017c

Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...

ACCEDI