logo facebook SEGUICI SU FACEBOOK
config

I KO delle meraviglie

I KO DELLE MERAVIGLIE-n°37-Gatti VS Gamache

New York. 26 febbraio 2000. Madison Square Garden. Di Valentina Zarlenga

Arturo Gatti, di origini campane, canadese d’adozione. 40-9-0 il suo record. Superpiuma la sua categoria. Risale al '95 il suo primo titolo IBF vinto ai danni di Tracy Harris Patterson. L’anno dopo contro Rodriguez, lo difende incontrando di nuovo Patterson e poi Ruelas. La prima cintura WBC, categoria s.leggeri, arriva per Gatti nel 2004, la cornice è quella del Boardwalk Hall, lo sfidante Gianluca Branco. Lo stesso luogo ospiterà sei mesi più tardi, nel luglio dello stesso anno, la difesa del titolo in possesso di Arturo contro Leonard Dorin. Il 2005 per Gatti è una medaglia dalla doppia faccia; infatti mantiene contro Jesse James Leija a gennaio, il possesso della cintura, ma la perde a giugno, nella stessa location in cui l’ha conquistata contro Floyd Mayweather Jr, pugile che non ha bisogno di presentazione. Tuttavia Gatti non è un pugile che si dà per vinto e infatti risale sul ring nel gennaio del 2006 contro Thomas Damgaard per la disputa del titolo vacante IBA. Bella e ultima vittoria per il calabrese che perderà gli ultimi due match della carriera, contro Carlos Manuel Baldomir valevole il titolo WBC e IBA, l’altro nel 2007 contro Alfonso Gomez.

Joey Gamache è un peso leggero. Il suo record: 55-4-0. Quello con Gatti è il suo ultimo match. Un pugile dalla notevole esperienza che nel 1990 conquista e difende da diversi attacchi l’ IBF. A subirne i danni, Mitchell, Rodriguez e Franklin. Il 1991 lo vede vincere in 10 round il titolo WBC contro Jerry Ngobeni, il 1992 difenderlo da Chil-Sung Chun . Nel 92 a toglierli la cintura sarà Tony Lopez Vince il NABF nel 94 contro Jeff Mayweather (fratello di Floyd). Ad una vittoria corrisponde una sconfitta per Gamache che perde contro Nazarov il WBA.

Il match con Gatti, segna la fine della sua carriera segnando purtroppo l’inizio dei suoi problemi di salute. Nel match qui proposto, sottoclou della sfida tra Oscar De La Hoya e Derrell Coley, Gamache riportò gravi danni neurologici che lo constrinsero ad interrompere la sua carriera pugilistica. La famiglia Gamache nel 2006 impugnò una causa fondata sulla seguente motivazione: Gatti era oltre il peso stabilito dai termini del contratto stilato in previsione del match. La famiglia Gamache afferma che il reale peso di Gatti nel giorno del match fosse di 72,500 kg. Mentre pare che Gamache, rispettando le clausole contrattuali, pesasse 64 kg. I Gamache sono tutt’ora in causa anche con la commissione atletica di New York, accusata di non aver garantito, vigilando, una competizione regolare.

RIFERIMENTI

BOXE RING WEB

EDITORE FLAVIO DELL'AMORE

Autorizzazione Tribunale di Forli' n. 2709

FORUM

logo boxeringweb2017c

Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...

ACCEDI