logo facebook SEGUICI SU FACEBOOK
config

Ultime notizie

Decima edizione di Emilia Romagna-Crumlin Dublino

La tradizionale sfida dilettantistica internazionale, creata da Franco Palmieri, andrà in scena domenica nel giorno clou della manifestazione “Irlanda in Festa” al Palaestragon di Bologna.
 REGIS Marzo 19 CANCELLARE
di Maurizio Roveri
Immancabile. Arrivano i giorni di San Patrizio, e dunque del tradizionale evento “Irlanda in Festa”, e Franco Palmieri (tecnico e organizzatore di pugilato, per una vita in Sempre Avanti e da un paio d’anni prezioso collaboratore della Boxe Regis) propone puntualmente la sua “creatura” più bella, più interessante, più apprezzata, più internazionale. E’ la sfida italo-irlandese fra una Rappresentativa di pugili dilettanti dell’Emilia Romagna e la squadra del Crumlin Boxing Club di Dublino.
Un’edizione speciale, questa che andrà in scena domenica 17 marzo sul ring allestito al PalaEstragon di Bologna. Perchè è l’edizione del decennale. Merita davvero i complimenti Franco Palmieri, per la costanza, la passione, lo sforzo nel portare avanti un progetto che richiede tanto lavoro organizzativo. E che è diventato un “must” all’interno di Irlanda in Festa. La Boxe in primo piano, proprio nel giorno dedicato a San Patrizio, patrono dell’Irlanda. E’ la più importante Festa dell’anno nella Repubblica d’Irlanda, un Evento che da tempo è uscito dai confini irlandesi e si celebra in tutto il mondo. “Irlanda in Festa” a Bologna vanta già una notevole tradizione. Esiste da dodici anni.
 
Quest’anno si comincerà a festeggiare da venerdì 15 marzo, con un programma musicale, artistico, culturale e culinario che crescerà in una esplosione di colori e di musica fino a domenica sera. Danze e divertimento con i migliori gruppi irlandesi di folk (ma anche italiani, inglesi, gallesi, francesi, tedeschi) e con la buona cucina irlandese. E ovviamente le celebri birre d’Irlanda.
Il pugilato è in programma alle ore 18 del giorno clou, il St Patrick Day. La decima edizione della sfida che vedrà pugili dell’Emilia Romagna opposti ai ragazzi che arrivano da Dublino (allenati da un trainer mitico come Philip Sutcliffe) annuncia come sempre intense emozioni e combattimenti sul filo dell’equilibrio.
Nove i match in programma. Philip Sutcliffe presenterà anche stavolta una formazione di giovani pugili solidi fisicamente, trosti di carattere e aggressivi. Pronti a dare battaglia. Com’è nello stile degli irlandesi sul ring. Patrick Maughan, Jack Higgins e Joe John Nevin sembrano i più quotati fra i giovani pugili che Sutcliffe porterà a Bologna.
L’Emilia Romagna, che è in vantaggio in questa sfida che compie i “dieci anni”, risponde con giovani talenti come il diciassettenne Kevin Mustafaj (Boxe Le Torri Bologna) e il quindicenne Yasin El Gana (Boxe Regis Bologna) ma anche con pugili esperti e maturi come Maxym Honchar (Pugilistica Alto Reno) e Riccardo Crepaldi. (Ferrara Boxe). Merita attenzione il peso massimo Diego Lenzi, il 91 chili Youth della Pugilistica Alto Reno. Gli altri pugili che rappresenteranno palestre dell’Emilia Romagna sono Haredin Taraj (Pugilistica Tranvieri Bologna), Airoud Ismail (Tranvieri Bologna), Antonio Licata (Ferrara Boxe) e Giampaolo Sazzini (Le Torri Bologna).

RIFERIMENTI

BOXE RING WEB

EDITORE FLAVIO DELL'AMORE

Autorizzazione Tribunale di Forli' n. 2709

FORUM

logo boxeringweb2017c

Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...

ACCEDI