logo facebook SEGUICI SU FACEBOOK
config

Ultime notizie

"Canelo" Alvarez e la promessa mantenuta di tagliare la barba per la più nobile delle cause

CaneloBimbi

Lo scorso 23 Novembre era stato pubblicato sulle pagine di Boxeringweb (https://www.boxeringweb.net/index.php/notizie/ultime-notizie/18738-canelo-alvarez-s-arrende-ad-una-bimba-e-vende-la-propria-barba-per-mezzo-milione-di-pesos.html) una notizia che riportava la bella storia di Saul "Canelo" Alvarez, "inchiodato" da una bambina di quattro anni, di nome Alexia, a mettere in vendita la propria barba, così come ella stessa aveva fatto con i suoi lunghi capelli, al fine di sostenere la Fondazione "Nariz Roja", che si dedica ad aiutare i bambini colpiti dal cancro.

E ieri "Canelo” ha portato a compimento la promessa fatta e si é rasato la barba, riuscendo ad incassare 1.250.000 pesos, vale a dire circa 56.500 euro, che serviranno per la costruzione di una struttura dove gli sfortunati bimbi saranno ospitati insieme alle madri, nel modo migliore possibile. Se poi dovessero mancare ulteriori risorse, sarà il pugile a farsene carico.  

“E' stata una benedizione, per me, potere essere utile a questa causa per dare conforto a bimbi che ne hanno assoluta necessità", ha confessato Alvarez. 

Nel corso della "cerimonia" del taglio della barba, il campione del mondo ha finalmente fatto conoscenza diretta con la piccola Alexia, a cui ha rivolto un commosso ringraziamento per averlo invitato. Ha anche rivelato che deve a sua figlia undicenne la possibilità di essere stato coinvolto nell'iniziativa umanitaria, perché é stata proprio lei a vedere il filmato con cui Alexia lo sollecitava a mettere all'asta la barba e a riferirglielo. "Papà, ti stanno cercando!-Gli ha detto la piccola, inoltrandogli il video. "Informati subito su ciò che bisogna fare-Le ha risposto all'istante il pugile-Procurami tutte le informazioni e io lo farò sicuramente. Mi fa sentire bene e migliore questa cosa!".

Talvolta, qualcosa di confortante trapela dalle cronache, riguardo la vita privata dei pugili. Purtroppo, come sempre accade, é il male a destare maggiore attenzione rispetto al bene. Però "Canelo" Alvarez e le altre numerose e brave persone che indossano o hanno indossato i guantoni sono un esempio silenzioso però solido di come lo sport, il pugilato per primo, insegni a vivere come si deve, anche se purtroppo non possiede il dono di compiere sempre miracoli... 

 

RIFERIMENTI

BOXE RING WEB

EDITORE FLAVIO DELL'AMORE

Autorizzazione Tribunale di Forli' n. 2709

FORUM

logo boxeringweb2017c

Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...

ACCEDI