logo facebook SEGUICI SU FACEBOOK
config

Ultime notizie

Pulcrano mette ko Zampieri, nel derby di cinquant'anni fa a Roma

Era la sera del 16 maggio del ’68, cinquant’anni fa.
Al Palazzetto dello Sport di Roma andava in scena un vero e proprio derby.
Il principe dei poveri, come il giornalista Sergio Roscani chiamava Enzo Pulcrano, contro il biondo Giovanni Zampieri, eroe di Centocelle.

Zampieri detto Giannetto si presentava sul ring con un record di dodici vittorie su altrettanti combattimenti.

Era il favorito, non a caso lo chiamavano “Il piccolo Benvenuti”. Era stato campione mondiale militare, aveva messo in fila il canadese Yochi, il coreano Kiokwan e lo statunitense Wallington nel ’66 a Trieste. L’anno dopo era passato professionista.

Enzo Pulcrano (foto sopra) aveva origini campane, era nato ad Acerra. Ma Roma lo aveva ormai adottato. Aveva una faccia da attore, una faccia che qualche anno dopo avrebbe sfruttato alla grande: ventotto film, Corbucci il regista che l’avrebbe lanciato, Thoma Millian e Klaus Kinski alcuni degli attori con cui avrebbe lavorato. Roba di malavita, mafia, sexy all’italiana.

Nel rispetto del suo carattere fumantino Zampieri (foto sopra) era andato subito a cercare la chiusura anticipata. Spinto da un sentimento di rivalità esasperata, per due round aveva messo sotto pressione il rivale che aveva subìto senza la forza di replicare. Poi Giannetto aveva pagato la fretta e la voglia di rendere felici amici e parenti che sedevano a bordo ring.

Un montante sinistro di Pulcrano aveva fatto breccia nella guardia del ragazzo di Centocelle.
Alla quarta ripresa era arrivato il ko, ancora un montante doppiato da un crochet destro. Zampieri si era rialzato al nove, per poi ricadere giù. Solo le corde gli avevano impedito di finire al tappeto. Ma il match si era ormai chiuso.

Per quella sera i pesi welter romani aveva un reuccio originario della provincia di Napoli, anche lui imbattuto (10-0-1 prima di salire sul ring) e di bell’aspetto. I tifosi di Enzo avevano invaso il ring, l'avevano portato in trionfo. Per la polizia era stato un lavoro duro ristabilire la calma.

Sono passati cinquant’anni e ci sono ancora vecchi signori che discutono di quel match pieno di fascino che aveva riempito le loro giornate, seduti al bar a raccontarsi pronostici prima, commenti poi.

Pulcrano vs Zampieri, roba di altri tempi.

RIFERIMENTI

BOXE RING WEB

EDITORE FLAVIO DELL'AMORE

Autorizzazione Tribunale di Forli' n. 2709

FORUM

logo boxeringweb2017c

Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...

ACCEDI