logo facebook SEGUICI SU FACEBOOK
config

Ultime notizie

E' scomparso Giovanni Girgenti " l 'artista di Marsala "

   morto pugile girgenti, Giovanni Girgenti, Trapani, Sport

Dopo una lunga malattia è scomparso a Marsala dove era nato il 18 dicembre del 1942 il più volte campione italiano dei pesi piuma Giovanni Girgenti. Il siciliano ha lasciato un segno nella storia italiana per oltre 15 anni.

Particolarmente brillante la carriera tra i  dilettanti  dove si mise in luce nel 1962 vincendo a Modena  gli assoluti e replicando l'impresa nel 1964  a Roma  sempre nei pesi piuma e sempre allenato da  Pino Le Calze . Nel 1963 si impose all'attenzione  continentale cogliendo una medaglia d'argento agli europei di Mosca battuto  di un soffio dal pugile di casa il terribile pucncher  Stepashkin. Nella stessa annata entra stabilmente in nazionale   ed è  applaudito dominatore nella sua categoria ai Giochi del Mediterraneo di  Napoli .Una vittoria che gli  fece ben sperare  di conquistare  un posto nella squadra olimpica . Nel 1964 vince di nuovo il titolo italiano in finale contro Fiori e anche se il match è abbastanza equilibrato si capisce che  il boxeur farmacista "tutto cervello" di Marsala  è degno del biglietto per Tokyo. La boxe  di Girgenti è quella dell'attendista. Calcolatore, rapido di mani e di piedi quando lancia un colpo raramente non arriva a segno.Dopo il quadrangolare di Rimini è già certo che sarà lui  il titolare della maglia olimpica.  Purtroppo ai Giochi   di Tokyo veniva battuto al primo turno dal filippino Villanuova, dopo di che, a ventitre anni ,passava al professionismo.

.Trasferitosi prima a Bologna e poi a Roma migliorava la sua tecnica e maturava fisicamente . Alla sua quarta stagione si batteva una prima volta per il titolo italiano ma un sorprendente Renato Galli gli faceva rimandare all’anno successivo la conquista della corona nazionale . Questa era finita sul capo di Nevio Carbi il quale  ,sul neutro di Sant’Arsenio ,vicino a Salerno dovette soccombere alla superiorità tecnica del marsalese. Nel giro di un anno difese il suo primato per quattro volte riconfermandosi indiscusso campione. Ad Ancona batteva prima del limite il bresciano Ambrogio Mariani mentre al Palasport di Udine era Ugo Poli ad impegnarlo senza successo . Finalmente nella sua città ,Marsala,domava il pericoloso Domenico Chiloiro ,un duro tarantino forgiatosi sui selvaggi ring australiani e sempre in Sicilia ,ad Agropoli un Umberto Simbola al di sopra di ogni aspettativa lo impegnava duramente. Abbandonava il titolo italiano per tentare la conquista di quello continentale non prima di aver effettuato un’ottima prestazione a S Paolo del Brasile contro il campione del Mondo dei pesi gallo Eder Jofre.che alla fine del match  si complimentò con lui.   Il campione europeo in carica era il cubano naturalizzato spagnolo ,José Legra che aveva tolto la corona al nostro Tommaso Galli. Ad Alicante, il 14 Agosto 1971, Girgenti affrontava il campione con molta circospezione non riuscendo a contrastare la superiore abilità e potenza del cubano-spagnolo .Atterrato una prima volta al settimo round ,il siciliano veniva definitivamente messo K.O. alla nona ripresa da un devastante gancio destro al mento.

La disavventura iberica non lo scoraggia più di tanto e le sue attenzioni si rivolgono al titolo italiano che aveva abbandonato prima di tentare l’europeo. Il nuovo campione in carica era il piacentino Civardi,pugile potente ma discontinuo :al Palazzetto dello Sport di  Torino, davanti a seimila spettatori il match fu duro e spettacolare .Il piacentino sembrava potesse far valere la sua potenza ;alla nona ripresa Girgenti  freddo e calcolatore riusciva a chiudere in un angolo il campione ,il quale ,contato, ma ancora lucido abbandonava la lotta .Dopo una facile difesa a Palermo con l’ex-campione Renato Galli  la sua storia nella categoria terminava contro Elio Cotena che a Torino gli toglieva il titolo italiano. Dopo aver fatto un ultimo infruttuoso tentativo contro lo stesso avversario a Genova sei mesi dopo optava per il salto di categoria e passava tra i superpiuma .

Tre anni intensi di combattimenti lo hanno visto protagonista .Conquistava il titolo italiano battendo Mario Redi .  Giorgio Merlin,Ugo Poli, Mario Sanna, Carlo Frassinetti, Natale Vezzoli ,Giuseppe Agate, Giuseppe Martucci e Giuseppe Mura ,invano hanno cercato di scalzarlo dal suo piedistallo. Nel mezzo di queste numerose difese tentava l’assalto al titolo continentale ma a Oslo veniva superato dal norvegese Sven Erik Paulsen. Giuseppe Mura da lui respinto quattro mesi prima  a Porto Torres gli toglieva il titolo .

Tentava di riprenderselo contro Salvatore Liscapade ,inutilmente ,e fu il suo ultimo combattimento dopo undici anni di professionismo.

Il record originale è tratto da Annuario della Boxe Italiana di  Anselmi, Dell'Amore  , Romanò

1965

Bologna

27-01

Emilio  Priveato

v.abb.2

Bologna

12-02

Pierre  Declitte

v.ko.  2

Marsala

24-02

Mario  Calandro

v.p.  6

Venezia

06-03

Mario  Rizzi

v.p.  6

Bologna

23-04

Mario  Calandro

v.kot. 4

Alghero

26-06

Renato  Galli

v.p.  8

Marsala

07-08

J.Gaetano Dos Santos

v.p.  8

Bologna

15-11

Alfredo  Filié

v.kot. 3

Marsala

27-11

Benny  Lee

v.abb.4

Roma

17-12

Gabriele  Ceccangeli

v.sq.  5

1966

Roma

21-01

Giancarlo  Casti

v.abb. 3

Bologna

11-02

Robert  Gourguet

v.p.  8

Roma

04-03

J.Gaetano Dos Santos

v.sq.  4

Bologna

01-06

Antonio  Paiva

pari  8

Roma

23-09

Enrico  Gismondi

N.C. 5

Bologna

14-10

Domenico  Chiloiro

v.p.  8

Milano

03-11

Domenico  Chiloiro

v.p.  8

Roma

18-11

Enrico  Gismondi

p.p.  8

Melbourne

09-12

Johnny  Famechon

pari 12

1967

Melbourne

20-01

Jhonny  Famechon

p.p.  12

Melbourne

10-02

Manuel  Santos

p.p.  12

Bologna

16-03

Renato  Galli

v.p. 10

Marsala

28-06

Lino  Mastellaro

v.abb.5

Palermo

07-10

Antonio  Ferreira

v.abb.6

Milano

05-12

Serafino  Lucherini

p.p.  8

1968

Novate Milanese

10-02

Renato  Galli

p.p.  12

(C.Italia pesi piuma)

Chiavari

28-05

Felice  Becco

v.p.  8

Arezzo

29-10

Franco  Innocenti

v.p. 10

Marsala

09-12

Marco  Fruzza

v.p.  8

Torino

20-12

Umberto  Simbola

v.p.  8

1969

Bologna

08-03

Omar  Cabrera

v.p.  8

Reggio C.

09-04

Marius  Cordier

pari  8

Mayfair

21-05

Johnny  Famechon

p.p.  10

Sant’Arsenio

27-07

Nevio  Carbi

v.p.  12

(C.Italia pesi piuma)

Messina

23-08

Enrico  Gismondi

v.p.  8

Ancona

29-10

Ambrogio  Mariani

v.abb. 7

(C.Italia pesi piuma )

Udine

10-12

Ugo  Poli

v.p.  12

(C.Italia pesi piuma)

1970

Marsala

13-01

Matthews  Thomas

v.ko.  1

Marsala

26-02

Domenico  Chiloiro

v.p.  12

(C.Italia pesi piuma )

Agropoli

14-08

Umberto  Simbola

v.p.  12

(C.Italia pesi piuma )

San Paolo

06-11

Eder  Jofre

p.p.  10

1971

Roma

06-03

Felice  Becco

v.p.  8

Palermo

26-06

Michel  Houdeau

v.p.  8

Alicante

14-08

José  Legrà

p.ko.  9

(C.Europa pesi piuma)

Torino

26-11

Augusto  Civardi

v.abb.9

(C.Italia pesi piuma)

Marsala

20-12

Omar Hector Oliva

v.im.  6

1972

Torino

04-02

Henry  Nesi

v.p.  8

Palermo

20-02

Renato  Galli

v.p.  12

C.Italia pesi piuma )

Torino

24-03

André  Jamet

v.kot. 6

Torino

12-05

Elio  Cotena

p.p.  12

(C.Italia pesi piuma)

Genova

29-11

Elio  Cotena

p.p.  12

(C.Italia pesi piuma)

1973

Enna

10-01

Natale  Caredda

v.abb.5

Marsala

03-04

Amleto  Restano

v.p. 10

Parigi

17-04

Ould  Makloufi

p.p.  10

Marsala

27-11

Mario  Redi

v.p.  12

(C.Italia pesi superpiuma)

1974

Marsala

19-02

Giorgio  Merlin

v.p.  12

(C.Italia pesi superpiuma)

Marsala

04-06

Ugo  Poli

pari  12

(C.Italia pesi superpiuma)

S.Felice Circeo

02-08

Mario  Sanna

pari  12

(C.Italia pesi superpiuma)

Erice

30-08

Carlo  Frassinetti

v.p.   8

Oslo

08-10

Sven Erik Paulsen

p.p.  15

(C.Europa pesi superpiuma)

Marsala

03-12

Natale  Vezzoli

v.p.  12

(C.Italia pesi superpiuma)

1975

Mazara

01-02

Giuseppe  Agate

v.p.  12

(C.Italia pesi superpiuma)

Latisana

28-02

Giuseppe  Martucci

v.p.  12

(C.Italia pesi superpiuma)

Milano

18-04

Giuseppe  Mura

v.abb.9

(C.Italia pesi  superpiuma)

Porto Torres

02-08

Giuseppe  Mura

p.abb.  7

(C.Italia pesi superpiuma)

Cefalù

22-10

Franco  Diana

p.p.  8

1976

Trapani

24-02

Franco  Diana

v-.p.  8

Catania

21-05

Carlo  Frassinetti

v.p.  8

Magliano Sabina

14-11

Salvatore Liscapade

p.p.  12

(C.Italia pesi superpiuma)

 Totale incontri  69  ( 48. 15. 5. 1nc. )

RIFERIMENTI

BOXE RING WEB

EDITORE FLAVIO DELL'AMORE

Autorizzazione Tribunale di Forli' n. 2709

FORUM

logo boxeringweb2017c

Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...

ACCEDI