logo facebook SEGUICI SU FACEBOOK
config

Ultime notizie

Dario Morello per salire in rampa di lancio deve vincere domani a Montichiari

I numeri di Dario Morello sono  indubbiamente interessanti . Da dilettante ha vinto tutti i titoli  giovanili a cui ha partecipato coronandoli con il successo tricolore agli assoluti del  2012. Passato professionista   è arrivato imbattuto al titolo  italiano dei welter dopo nove match, che ha conquistato   lo scorso luglio . 

Domani sera   Loreni lo ha chiamato a sostenere il clou della riunione al PalaGeorge di Montichiari dove metterà in palio per la prima volta il tricolore dei welter contro il siciliano  Gaetano Guttà. Il guerriero di Fuscaldo arriva a questo appuntamento con la solita preparazione minuziosa ma  rassicurante.

La sua professione di preparatore atletico  gli permette di avere sempre  un fisico carburato a dovere ma   nella palestra di  Ottavio Caloi a  Bergamo  ha voluto  alzare la sua preparazione al massimo livello.

Morello campione W

- Sono veramente soddisfatto  del lavoro svolto  nelle passate settimane .Sotto la direzione di  mio  padre Ercole   mi sono allenato con il solito schema  ma senza lasciare nulla al caso.  Ho sempre rispetto per l’avversario che affronto e quindi pretendo da me massima concentrazione e ovviamente massimo rendimento. La prima difesa del titolo è sempre importante soprattutto in questa situazione dove non mi è permesso fare passi falsi. Ho studiato assieme al mio promoter Loreni quali saranno i prossimi obiettivi quindi venerdi’ sera devo vincere e anche convincere -

Affronti un avversario come Guttà che è un coraggioso attaccante che sa reggere anche alti ritmi .

- Non ho visto molto di lui perché di solito i miei avversari li studia mio padre e Caloi. In questo caso  Ottavio lo conosce bene. Infatti  Gaetano si allenò proprio con Caloi  prima di  affrontare Di Fiore nel 2014. So che  Guttà è una specie di motorino che spara tanti colpi . Un avversario che intendo affrontare  tirando fuori il meglio dal mio bagaglio tecnico . Sceglierò sul ring assieme  il mio angolo la tattica giusta per arginarlo.  Posso comunque affermare che  combattere contro un fighter è il match che preferisco.  Chiederò a me stesso la massima continuità-

Con Loreni  hai tracciato un percorso internazionale  già dal prossimo  match. Quali sono gli obiettivi :

- Prima di tutto devo  vincere a Montechiari poi penserò al futuro. Posso dire che il progetto prevede un rientro sul ring a  marzo  in Italia  in un match valido  per un titolo Internazionale   ma  non conosco  le caratteristiche della cintura . Spero anche  di avere una opportunità negli Usa come è capitata al mio amico Fabio Turchi di recente ,ma   so anche che per guadagnarla devo continuare a vincere  e farlo bene.

Venerdi’ sera combatterai praticamente in casa ?

-  Non posso negarlo, e la cosa mi stimola moltissimo. Mi rendo conto di essere oggi il punto di riferimento della boxe bergamasca e ne vado molto fiero. Bergamo è a meno di mezz’ora di auto da  Montichiari quindi arriveranno  in  molti a sostenermi tra amici, colleghi di palestra, e tanti che mi vogliono bene. Non posso dimenticare che ci saranno gli” irriducibili” di Fuscaldo il paese dove sono nato. E’ a tutta questa gente che  dedicherò la vittoria , unitamente  ai miei maestri ,alla mia fidanzata Ilaria e al mio primo tifoso : nonno Benvenuto-

Morello Dario Spartan tuta

RIFERIMENTI

BOXE RING WEB

EDITORE FLAVIO DELL'AMORE

Autorizzazione Tribunale di Forli' n. 2709

FORUM

logo boxeringweb2017c

Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...

ACCEDI