logo facebook SEGUICI SU FACEBOOK
config

Ultime notizie

Ha sedici anni e ha sempre vinto per ko: Joseph Landeros! Diventerà un campione?

Landeros

Joseph Landeros è uno di quei pugili che potrebbero diventare tra qualche anno grandi protagonisti del boxing mondiale. Servirà talento, la passione, una gestione oculata e tanta fortuna.  Ma è chiaro che un ragazzo di 16 anni, professionista dallo scorso anno, il quale ha già sostenuto 11 match vincendoli tutti per ko, non è cosa da poco.  

Nativo di Riverside , in California, dove tuttora vive, il peso gallo combatterà l’8 dicembre nell’Area Coliseo de Chihuahua,  in una riunione denominata “La defensa de Chihuahua”, organizzata dal Boxing Club Promotions e dall’MM Promotions.

Landeros, prima di abbandonare la canottiera, aveva combattuto per ben otto anni (quasi in fasce!) tra i dilettanti in ogni parte degli Stati Uniti e considera la sua scelta come una normale evoluzione della propria carriera. Pur essendo praticamente ancora un bambino, vanta già una buona maturità così da non esaltarsi di fronte all’impressionante record sino ad oggi costruito a suon di ko.

“Io mi preparo sempre con grande impegno, come se dovessi terminare i match ai punti-Ha dichiarato-Le vittorie prima del limite sono la conseguenza dello stile molto aggressivo che ho scelto sin dai miei primi passi sul ring. Sono consapevole che sino ad oggi non ho vinto nulla d’importante e che la strada è lunghissima, ma con una meta finale: la disputa del campionato del mondo!”.

Una bella immagine per il pugilato e uno dei nomi, il suo, da scriversi sul “notes”. Tra qualche anno forse potremo dire che c’eravamo accorti di lui molto prima che diventasse una campione con la “C” maiuscola…

Nella stessa notte, rovente sfida tra  il medio di casa Mario Alberto “Aguila” Lozano (30-7-0; 23 ko) e Julio César Ávalos (17-5-0; 8 ko), di Guadalajara. Improbabile che questo match tra due guerrieri di tal fatta giunga all’ultimo gong.  Inoltre, Rafael “Indio” Proaño (10-2-3), anch’egli di Chihuahua, se la vedrà con Adalberto “Terrible” Bojorquez (29-17-1), di Sinaloa.

I messicani amano le emozioni forti. Non dovrebbero rimanere delusi.

RIFERIMENTI

BOXE RING WEB

EDITORE FLAVIO DELL'AMORE

Autorizzazione Tribunale di Forli' n. 2709

FORUM

logo boxeringweb2017c

Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...

ACCEDI