logo facebook SEGUICI SU FACEBOOK
config

Ultime notizie

Il prossimo sabato il campione europeo  Anthony Yigit (20-0-1)  metterà volontariamente in palio  la cintura dei s.leggeri alla  Leicester  Arena contro il britannico Joe Hughes (15-2-1), per l'organizzazione della Cyclone Promotion di Barry McGuigan.

Per Yigit, svedese olimpionico a Londra 2012 dove negli ottavi di finale venne eliminato dall'ucraino Denys Berinchk con un verdetto di strettissima misura, sarà questa la seconda difesa del titolo conquistato a febbraio battendo Lanny Daws e difeso a settembre contro lo spagnolo Sandor Martin. In questi giorni  il 26enne mancino di Stoccolma  ma residente ormai in Inghilterra  ha rinnovato il contratto con il  team sauerland e ha dichiarato :

- Abbiamo ottenuto il titolo europeo insieme e lo abbiamo riportato in Svezia .Sarò dunque sempre grato a Sauerland . Ora  guardiamo di  comune  accordo verso un titolo mondiale  e penso che il prossimo anno potrebbe essere quello giusto . Naturalmente sabato devo battere. È un avversario molto duro.  E’ un guerriero che viene sempre avanti ma anche un ottimo jab. Dovrò essere all’altezza del ritmo che  sarà molto alto-

Hughes ha 27 anni  ha poca esperienza internazionale , ha vinto il titolo inglese e viene da un pari con lo scaltro  Tyrone Nurse più volte campione britannico  .I pronostici sono tutti per Ygit . Nella riunione  il  campione del Commonwealth  pesi cruiser l’imbattuto Duke Watkins difenderà il suo titolo per la prima volta contro Mike Stafford.

 Turchi fabio con Holyfield

 

QUATTRO CHIACCHIERE CON FABIO TURCHI, ALL'ASSALTO DELL'AMERICA

Il fiorentino Fabio Turchi, massimo leggero fiorentino a detta di moltissimi addetti ai lavori la grande speranza della boxe italiana, si trova negli Stati Uniti dove venerdì prossimo combatterà sotto le insegne della “Real Deal” di Evander Holyfield.

Per Fabio è l'esordio in terra americana dopo l'accordo tra il suo manager, Mario Loreni, e l'ex grande campione di massimi leggeri e massimi, e partire con il piede giusto sarebbe sicuramente ottimo, per lui e per tutto il movimento pugilistico italiano, alla ricerca di quel traino che è davvero necessario visti i tempi che corrono. ( Nella foto Da sinistra :Fabio Turchi, Toka Kahn-Clary, Evander Holyrield and Nick DeLomba

-Come stai di fisico e di testa?

-Sto bene, non potrebbe essere altrimenti dato che vengo da una ottima preparazione. Sono in fase di recupero dal fuso orario che è importante. Mi presenterò sul ring carico come non mai.

-Sinceramente, da 1 a 10 quanto senti l'emozione?

-Al momento sono tranquillo, anche se da oggi credo che l'emozione salirà, visto che disputero' il mio primo allenamento al pubblico.

-Che idea ti sei fatto di Holyfield e di tutta l'organizzazione locale?

-Sono contento dell'accoglienza che mi ha riservato la “Real Deal Boxing”. Sono estremamente cordiali e disponibili, mi hanno messo a disposizione un'autista italo-americano che parla molto bene la nostra lingua e in questi due giorni di visite a New York ci ha fatto vedere questa meravigliosa città. Oggi sarò spostato a Providence dove venerdì salirò sul ring contro Demetrius Banks. O almeno spero, dato che oramai non conto neanche più il totale degli avversari che mi sono stati cambiati.

-Del tuo avversario cosa sai?

-Per quel poco che ho visto ha una boxe elusiva, sporca e anche un pò maliziosa.

-La tua compagna Paola, grande atleta di sport da combattimento, che consigli ti ha dato?

-Con Paola sono in contatto quotidianamente, ha moltissima fiducia in me e cerca sempre di mandarmi energie positive. Venerdì salgo sul ring per vincere e convincere il pubblico americano a farmi fare attività oltre oceano.

Andrea Bacci

RIFERIMENTI

BOXE RING WEB

EDITORE FLAVIO DELL'AMORE

Autorizzazione Tribunale di Forli' n. 2709

FORUM

logo boxeringweb2017c

Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...

ACCEDI