logo facebook SEGUICI SU FACEBOOK
config

Ultime notizie

Risultati immagini per Deontay Wilder vs Joshua boxer Photos 

Nel pomeriggio di ieri la notizia ha fatto esplodere commenti meravigliati sui social network americani.  L'offerta del promoter che cura gli interessi del campione Wbc dei pesi massimi, Shelly Finkel, è indubbiamente rilevante!

E stata inviata al pluricampione Anthony Joshua un'offerta di 50 milioni di dollari.

Quella di Finkel, in realtà, è una proposta che prevede di divedere l'intero incasso, compresi i diritti televisivi, a metà. Hearn e Joshua dovrebbero dare una risposta nel giro di 48 ore. In caso di accettazione, Finkel è pronto a inviare immediatamente il contratto firmato da lui e dal suo pugile.

"Vogliamo che Joshua affronti Deontay nel prossimo combattimento e gli abbiamo offerto 50 milioni di dollari-Ha confermato  Finkel a Skysports-Se accetterà, concluderemo subito; io e Al Haymon non abbiamo mai cambiato una virgola di ciò che abbiamo offerto".
Ovviamente  non è solo una questione di denaro. Finkel e i suoi soci puntano a gestire l'intera organizzazione, in modo da scegliere piazza, televisione e avere influenza sulla scelta dei giudici e tanto altro. Hearn, in Gran Bretagna, aveva le stesse intenzioni ma aveva offerto a Wilder 12,5 milioni.

Si vedrà come andrà a finire, ma sembra difficile che in un paio di giorni possano mettersi d'accordo.


Nel Maryland, uno dei match più interessanti di primavera, il 19 maggio, a livello di pesi piuma. Il  campione WBC, Gary Russell, affronta l'imbattuto sfidante ufficiale Joseph "Jo Jo" Diaz. I due si sono incontrati ieri per la prima volta al Casinò di Oxon Hill che ospita, presso l'MGM National Harbour, la riunione promossa da Tom Brown e sponsorizzata televisivamente da Showtime. 

Al Tap Sports Bar, all'interno del casinò, il 29enne campione Russel (28.1), che  combatterà davanti alla sua gente. ha dichiarato:

"È incredibile combattere a casa; è bello sapere che le persone che conosco da sempre saranno attorno al ring per applaudirmi. Potranno salire in macchina e guidare 15 minuti per venire a vedere questo "massacro". Apprezzo JoJo per essere onesto nel dire che si sente il miglior peso piuma del mondo. Sono stato molto concentrato in palestra e sono al massimo della forma. E' vero che non combatto da un anno esatto, ma ho avuto problemi alle mani e non potevo colpire. Però sono sempre stato in allenamento. Non mi prendo mai un giorno intero libero e potete chiederlo a mia moglie; sono andato ad allenarmi anche il giorno del mio compleanno. Penso di essere uno dei pugili più pericolosi del pianeta: ho velocità, potenza e precisione e sabato lo dimostrerò. Non ho intenzione di fare 12 round. Non voglio andare lontano con nessuno dei mieie avversari e avrò questa determinazione per il resto della carriera. Segnatevi queste mie parole. Mio padre dice che ogni volta che si vede un combattimento che è una guerra a tutto campo, è solo tra due pugili stupidi, i quali non hanno un piano B o la possibilità di fare  cambiamenti di tattica. Se questo è il gioco di Jo Jo, se lui viene per fare una guerra, allora renderà questa sfida molto più facile per me. Non arriverà ai 12 round. Per quanto riguarda i miei prossimi avversari, ci occuperemo prima di JoJo, poi mi piacerebbe fare un incontro con Leo Santa Cruz. Sapete chi voglio davvero? Voglio Mikey Garcia, per finire la carriera con Lomachenko". 

Il 25enne californiano Joseph Diaz (26.0) gli ha risposto  tramite World Boxing News:

"Non credo che il fatto di essere stato più attivo mi darà qualche vantaggio; sto solo facendo quello che devo fare e maturo l'esperienza di cui ho bisogno sul ring, prima di affrontare un rivale d'élite come Gary Russell. La preparazione è stata buona, ho combattuto contro avversari tremendi e ho tutta l'esperienza per uscire vittorioso il 19 maggio. Non mi preoccupa affatto combattere nella sua città natale. Lui  è il campione ed è quello che i campioni hanno il diritto di fare. So esattamente cos'è capace di portare sul ring. E' convinto di essere più veloce e potente, ma avrà brutte sorprese. Capirà presto che ho tutti gli strument per metterlo in crisi. Voglio fare come il mio amico  Errol Spence, che è andato nella città natale di Kell Brook ed è diventato campione".

RIFERIMENTI

BOXE RING WEB

EDITORE FLAVIO DELL'AMORE

Autorizzazione Tribunale di Forli' n. 2709

FORUM

logo boxeringweb2017c

Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...

ACCEDI